Capita sempre più spesso di leggere, nelle riviste dedicate al mondo della tecnologia e nei siti web di settore, che il miglior smartphone Android è quello con schermo curvo, quantomeno per quanto riguarda la qualità video.
Perché si sostiene questo? Che cosa rende speciale questo particolare modello?

Lo schermo curvo: una delle più importanti novità nel mondo tecnologico

Quella dello schermo curvo è una prerogativa che non riguarda esclusivamente alcune tipologie di smartphone: recentemente, infatti, sono stati lanciati in commercio alcuni modelli di TV che presentano questa caratteristica, oppure dei monitor per PC contraddistinti da tale assetto.
Questa particolare forma, ovviamente, non rappresenta un mero vezzo estetico, al contrario si tratta di un design accuratamente studiato al fine di rendere l’esperienza video ancor più interessante.
Nei dispositivi di grandi dimensioni, ovvero appunto TV e monitor, questo disegno consente all’occhio di percepire la medesima distanza da ogni punto dello schermo, senza che l’immagine risulti distorta, garantendo così un video straordinariamente preciso e piacevole.
La grande qualità che questi moderni TV sono riusciti a garantire ha costituito, per alcuni marchi, uno stimolo interessante nel riproporre tale assetto anche in dispositivi dalle dimensioni ben più piccole, quali appunto gli smartphone.

miglior-smartphone-android-g-flex2
Perché uno schermo curvo su uno smartphone?

Il miglior smartphone Android è spesso associato a questa particolare forma non solo per il fatto che la nitidezza delle immagini viene esaltata in modo ottimale, ma anche perchè un cellulare di questo tipo sa rivelarsi particolarmente ergonomico.
Il design curvo degli smartphone, infatti, rende questi dispositivi molto maneggevoli, e una forma di questo tipo è ottimale anche per chi ha l’abitudine di tenere in tasca il cellulare.
Sebbene si stia parlando di curvature appena accennate, nell’ordine di pochi millimetri, la loro presenza è molto significativa, e rende effettivamente molto migliore la qualità del video e la maneggevolezza del cellulare.

miglior-smartphone-g-flex2-backIl modello LG G Flex 2, considerato il miglior smartphone Android

Gli smartphone attualmente presenti sul mercato che presentano questa caratteristica, al momento, non sono numerosi, ed uno dei migliori è certamente LG G Flex 2, un modello che è già stato definito, in diverse occasioni, come il miglior smartphone Android.
Oltre che per questa particolarità strutturale, LG G Flex 2 si contraddistingue per diverse interessanti peculiarità tecniche, come ad esempio il suo display Full HD che offre un’esperienza video eccezionale, esaltata sia dall’insolita forma del display che dalla tecnologia P-OLED.
La fotocamera di LG G Flex 2 è dotata di stabilizzazone ottica OIS+, la quale garantisce foto impeccabili e perfettamente nitide anche se scattate in movimento o con scarsa illuminazione; per quanto riguarda lo scatto dei selfie, inoltre, si può usufruire dell’innovativa tecnologia Gesture Shot, grazie a cui lo scatto può avvenire tramite la semplice chiusura del palmo della mano.
Molto interessante, inoltre, è la tecnologia Glance View, grazie a cui si possono controllare le notifiche e l’orario direttamente sullo schermo dello smartphone senza tuttavia doverlo “svegliare” in modo completo.

Se LG G Flex 2 è considerato il miglior smartphone Android, dunque, è sia per le sue interessanti peculiarità tecniche che per il suo insolito schermo curvo, un design che ha già stupito in tutt’altro tipo di prodotti e che si sta rivelando molto intrigante anche per quanto riguarda la telefonia Mobile.

Miglior smartphone Android: perché sceglierlo con schermo curvo?