Una delle cose alle quali oggi non si può – e non si deve – rinunciare, è la sicurezza. Purtroppo gli episodi di cronaca, invece, riportano atti di violenza, tentativi di furto, rapine, che qualche volta si concludono con esito tragico. La cosa migliore da fare è quella di prevenire tali episodi e un modo efficace per farlo è quello di installare nella propria abitazione degli efficienti sistemi di sicurezza. I rilevatori di movimento sono proprio tra questi e consentono di scoprire subito se qualcuno si è introdotto nella nostra proprietà.

Rilevatori di movimento perché sono davvero utili

La storia di Laura è la storia di molte famiglie che si sono trovate ad avere dei ladri in casa, ma che diversamente da Laura non sono riusciti a proteggersi. Era una sera uguale alle altre quando Laura si trovava da sola a casa sua. Il marito era fuori per lavoro e lei e i bambini erano rimasti soli. Purtroppo nel vicinato si erano verificati episodi di furti nelle abitazioni, quindi Laura e il marito avevano deciso di installare nella loro proprietà dei rilevatori di movimento che potessero avvisarli di presenze estranee.

Quella notte i rilevatori avevano avvisato Laura che tempestivamente si era nascosta in casa con i bambini e aveva allertato le forze dell’ordine. Mentre i ladri mettevano sottosopra la casa, era così arrivata la volante della polizia. I ladri erano stati arrestati e la donna e i bambini non avevano riportato alcun danno.

Sensori di movimento affidabili

rilevatorimovimentoIl sensore di movimento KiSEi è un sensore sofisticato e moderno, disponibile in due versioni: da interno e da esterno. Garanzia di doppia sicurezza quindi.  I sensori di movimento KiSEi  sono  infatti in grado di rilevare i movimenti sia al di fuori che dentro l’abitazione, individuando eventuali intrusi ancor prima che riescano a introdursi in casa e, garantendo comunque una maggior protezione anche all’interno per una sicurezza totale.

Questo ci da un discreto vantaggio per poter contrastare l’azione di intrusione.

Oltre a questa funzione, il sensore di movimento esterno KiSEi con crepuscolare può anche consentire l’attivazione dell’illuminazione di servizio o di cortesia.

Quale sensore mi serve?

Sicuramente la risposta migliore è entrambi, quello da esterni e quello da interni, in modo da avere la certezza di rilevare presenze pericolose o inaspettate. Il ragionamento comunque va fatto in base a quelle che sono le proprie necessità ed esigenze, valutando per ogni opzione tutti  pro e i contro.

KiSEi, Rilevatori di movimento, perché sono davvero utili