Le zanzare sono un problema che affligge per molti mesi dell’anno.

E’ importante debellarle.

Il problema ‘zanzare’ ci affligge per molti mesi dell’anno soprattutto i più caldi ed afosi. Diversi studi hanno dimostrato che attualmente questi insetti sono duri da sconfiggere poiché resistono anche a potenti insetticida ma purtroppo sono animali portatori di malattie anche gravi per i bambini ed i nostri animali domestici.

Ricordiamo che la puntura di zanzara per molti cani è fatale e porta alla morte in breve lasso di tempo a causa della ‘leishmaniosi’ che è causata proprio dalla puntura della zanzara e anche se si tenta di curarla, molte specie canine non riescono a sopravvivere.
La disinfestazione zanzare si può fare in due maniere diverse ossia con il fai da te oppure chiamando una di quelle ditte specializzate come la Hampton Tecnico Sanitari, che seguono tutta una serie di procedure per ottenere dei risultati ottimi con l’utilizzo di prodotti ecosostenibili per l’ambiente. La disinfestazione fai da te però, dovrebbe essere effettuata non con prodotti chimici ma con quelli naturali che sovente sono reperibili in casa o che possono essere acquistati a cifre irrisorie.

disinfestazione-zanzare
Come effettuare una disinfestazione fai da te.

Alcune piante ci aiutano.

Di solito sono i possessori di un giardino che soffrono di più per il continuo proliferare delle zanzare che tendono a comparire in presenza di acqua stagnante come ad esempio quella che rimane nei sottovasi durante l’innaffiatura.

E’ bene sapere che esistono alcune varietà di piante che hanno il potere di allontanare questi insetti che non sopportano il loro odore. Tali piante sono il basilico ed il geranio. Secondo alcune credenze popolari e i ricordi delle nostre nonne, queste piante se tenute costantemente sul davanzale delle finestre delle camere da letto oppure fuori gli usci dei locali con adiacenti aree verdi, allontanano le zanzare permettendo sonni tranquilli. Purtroppo però non sempre questo avviene specie se gli insetti si abituano a questi metodi blandi ma che una volta pare fossero efficaci.
E’ importante sapere che le la disinfestazione delle zanzare deve essere effettuata quando si trovano allo stato larvale altrimenti potrebbero infestare interi ambienti abitativi. Un metodo naturale che sembra apparire efficace ed attendibile è la nebulizzazione nell’area infestata, di succo di limone diluito in acqua oligominerale. Questa disinfestazione però, non va eseguita con un normale spruzzino ma con un compressore sia sugli alberi e le piante e sia negli ambienti dove solitamente si soggiorna.

Lo zolfo è un ottimo rimedio per disinfestare.

Le zanzare non lo tollerano.

Sembra che lo zolfo sia un ottimo rimedio per la disinfestazione delle zanzare che non amano il suo odore acre. Non a caso lo zolfo viene utilizzato dagli agricoltori sulle viti. Per sconfiggere la proliferazione delle zanzare è importante uccidere le larve e ciò è possibile farlo con dello zolfo in polvere ubicato in fogli di giornale che poi andranno arrotolati e bruciati. Pare che il fumo acre di questo prodotto, faccia perire le larve ed allontani definitivamente le zanzare adulte.
Da provare anche aceto ed ammoniaca in parti uguali che nebulizzate con un compressore sui davanzali e sulle ante di porte e finestre, ottengono una disinfestazione radicale.

 

 

 

 

La disinfestazione zanzare è necessaria per la nostra salute