Avete un negozio di abbigliamento e non sapete come liberarvi delle rimanenze di merce, ferme da tempo in magazzino? Lo stockista è ciò che fa per voi. In queste righe vi porteremo a ragionare su diversi aspetti e vi faremo comprendere perché, rivolgersi ad un esperto del settore, spesso può essere la risoluzione a problematiche che forse non avevate neanche mai considerato.

CHI È LO STOCCHISTA E COME AGISCE

Lo stocchista, o stock manager, è una nuova figura professionale che si dedica prevalentemente dell’amministrazione degli articoli invenduti. Nel caso specifico dello stocchista di abbigliamento, la categoria di articoli invenduti sarà appunto l’abbigliamento.

Tra i compiti principali dello stocchista rientrano la selezione di ambiti di vendita alternativi e la gestione delle varie tipologie di smaltimento mediante il passaggio in outlet o canali esteri.

Solitamente lo stock manager va ad effettuare un’analisi preliminare della merce posta in magazzino, per poter ben comprendere di che tipo di materiale si tratta e quale può essere la destinazione finale. Una volta effettuata la valutazione di tutto il materiale da piazzare, lo stocchista passerà a contattare i vari canali con i quali è in contatto, in base alla tipologia del materiale (abbigliamento per bambini, abbigliamento donna, abbigliamento uomo, ecc).

PERCHÈ AFFIDARSI AD UNO STOCCHISTA

Per qualsiasi attività, avere merce ferma in magazzino non è sicuramente vantaggioso. Attraverso la figura dello stocchista, riuscirete ad ovviare a questa problematica nel modo più semplice possibile.

Affidarsi ad uno stocchista può soltanto essere un aiuto per la vostra attività. Riuscirete a liberarvi di un problema non indifferente, grazie alla professionalità di uno specialista che penserà a sistemare il problema di avere materiale fermo, andando anche a non far perdere smalto all’immagine dell’azienda. E’ infatti importante che la merce non rientri nel mercato di origine, ed è compito dello stocchista assicurarsi che questo non accada. Si andrebbe infatti a danneggiare l’immagine del negozio.

Altra cosa fondamentale ed importantissima nell’affidarsi ad uno stocchista è la velocità di smaltimento della merce ferma. E’ infatti risaputo che, soprattutto nell’era nella quale viviamo, qualsiasi tipo di bene tenda a perdere valore con una facilità ed una velocità altissima, in particolar modo nel campo dell’abbigliamento. La moda impone regole e bisogna stare al passo per non rimanere indietro sulle ultime tendenze, per non rischiare di perdere clientela.

Ma avendo un magazzino pieno di merce inutilizzata, diventa difficile poter fare nuovi acquisti e provvedere ad avere una collezione sempre aggiornata e al passo con le tendenze del momento. Quindi, rivolgendovi ad uno stocchista, riuscirete sicuramente a non andare in perdita, ma vendendo in stock quei prodotti fermi nel vostro magazzino da tempo, potrete far fronte senza alcun tipo di problema ad un nuovo assortimento che vi permetterà di accontentare i vostri vecchi clienti e di trovarne dei nuovi.

Quindi, riassumendo in parole povere, grazie alla figura professionale dello stocchista, riuscirete a risolvere tantissime problematiche legate alle rimanenze di magazzino, anche se importanti.

Lo stocchista agirà in maniera organizzata, semplice e professionale ed andrà a valutare la vostra merce e a proporla ad altri utenti che in quel momento si trovano ad aver bisogno proprio di ciò che per voi è diventato soltanto di peso. Vi ritroverete, grazie al lavoro di un esperto, a notare come i vostri prodotti di abbigliamento, fermi da tempo in magazzino, e che vedevate solo come una perdita, siano riusciti a trasformarsi in un notevole valore aggiunto per la vostra azienda, grazie al posizionamento degli stessi in canali di vendita alternativi.

Sarà un sollievo sapere di aver provveduto ad eliminare merce inutilizzabile che sembrava essere una perdita per il vostro bilancio, e veder trasformare questa perdita in un guadagno.

Cosa fa uno stockista abbigliamento? Perché può aiutare il tuo negozio di abbigliamento?