vista di un hotel negli stati uniti per un viaggio

Se avete scelto come meta del vostro viaggio gli Stati Uniti, prestate attenzione agli hotel che andrete a prenotare perché trovarsi male nell’alloggio significa rischiare di compromettere irrimediabilmente le vostre vacanze. Ci sono quindi delle valutazioni da fare e degli elementi da considerare con attenzione prima di buttarsi nel fatidico click e di inserire le cifre della carta di credito, magari rapiti dalle sirene di prezzi stracciati nelle più interessanti località degli USA. Cosa c’è quindi da sapere? Ecco qualche consiglio.

 

Hotel negli USA, occhio ai prezzi

Quando si sceglie un hotel, solitamente, una delle cose a cui si pone attenzione per prima è il costo, o meglio, il rapporto tra costo e servizi offerti. Nel caso di un viaggio negli Stati Uniti valgono più o meno le stesse regole che ci sono nel nostro Paese, ovvero, se scegliete un hotel in pieno centro in una grande città il costo sarà sicuramente più elevato rispetto a un hotel della stessa categoria in posizione periferica. Allo stesso modo, se scegliete un hotel, anche economico, in una località turistica molto in voga, come per esempio le cascate del Niagara, troverete prezzi abbastanza elevati rispetto a quelli di hotel dei piccoli centri nelle vicinanze.

Cascate del niagara tappa obbligatoria per un viaggio negli stati untiti

Tutto questo per dire che, delle volte, prendere qualche mezzo pubblico, può essere più conveniente che prenotare un hotel vicino all’attrazione scelta. Altra cosa a cui fare attenzione è che gli hotel degli Usa, rispetto a quelli europei, presentano maggiori differenze tra le varie categorie, quindi tra un due stelle e un tre stelle può esserci un vero abisso tra i prezzi.

 

Cosa valutare per scegliere bene

 

Il costo dell’hotel dipende da tanti fattori, in primis dalla località, come abbiamo già visto. Altrettanto determinante è la scelta del periodo in cui volete partire, secondo la città scelta potreste spendere più in inverno che durante l’estate e viceversa, o per il fatto che in quella determinata città si svolga un evento che attrae turismo, logicamente in quel caso i prezzi delle camere saliranno. Come per i voli, è buona norma prenotare con un discreto anticipo, ma non eccessivo. Le offerte infatti hanno una loro curva di ribassi, bisogna conoscere, anche a grandi linee, questo dato. Cancellate sempre i cookies, spesso i prezzi “magicamente” si abbassano.

Camera di hotel tipica per un viaggio negli stati uniti

Fate attenzione anche a come effettuate la ricerca. Ricordatevi che non siamo in Italia ed esistono anche altri motori di ricerca rispetto a quelli che utilizziamo nel nostro Paese. Cosa c’entra? Bene, secondo il motore di ricerca potrete trovare migliori proposte attinenti il più possibile alle vostre esigenze, quindi non è detto che il vostro solito motore di ricerca che vi soddisfa completamente per le località italiane o europee, vada bene anche per gli USA.

Attenzione ai B&B, prenotando in uno di questi non risparmierete come spesso avviene in Italia, al contrario, negli USA le spese possono essere anche discretamente elevate per soggiornarvi, anche perché non sono strutture molto diffuse come da noi. Guardate le recensioni, ma non fissatevi eccessivamente, non sempre corrispondono al vero.

Viaggio negli Stati Uniti, come scegliere l’hotel giusto