E’ carnevale e la corsa per accaparrarsi il vestito più originale è già iniziata.

Tra Vestiti nuovi e classici la scelta è davvero difficile, ma basta fare alcune considerazioni per operare la scelta giusta.

Uno dei costumi più belli di sempre e’, sicuramente, quello da funghetto, per tanti motivi.

Dobbiamo ricordarci, infatti, una delle caratteristiche principali che un buon vestito di carnevale deve avere, ossia la comodità e mai nessun vestito è stato più comodo di questo.

Ampio, caldo, confortevole, fatto in materiali di qualità ed adatti ad essere “imbottiti”.

Carnevale ricorre a Febbraio, ossia nel mese più freddo dell’anno, ed il bello del costume da funghetto è anche questo, che sotto di esso ci si può vestire come si vuole: leggings, calzamaglie, maglioni e felpe.

Mai usare vestiti che mettano a rischio la nostra salute, perché è vero che l’occhio vuole la sua parte, ma è pur vero che subito dopo i festeggiamenti bisogna tornare alla vita quotidiana, dunque, meglio premunirsi.

 

Costume da funghetto e forma fisica

 

costumi di carnevale divertenti adultiUsare un costume da funghetto aiuta anche sotto altri aspetti, si tratta di un vestito ampio, comodo, caldo e confortevole, ma utile anche nel caso di cambio taglia o di cresicta.

Infatti, proprio l’ampiezza del costume, da una grande mano nel caso in cui lo si voglia usare per vari anni, lo si voglia passare tra amici o fratelli o, semplicemente, lo si voglia conservare anche in caso di modifiche di taglia.

Uno dei costumi più giusti di sempre, perché ha il giusto costo, può essere usato in veglioni o parate, proprio grazie alla protezione che garantisce e può conservarsi nel tempo, risultando sempre un ottimo capo da festa.

 

Perché scegliere un vestito da carnevale classico

 

E’ bello farsi tentare dai vestiti all’ultima moda, dai personaggi del momento, da qualche beniamino che abbiamo nel cuore perchè lo abbiamo visto in tv nell’ultimo anno, ma il rischio di tale scelta è dietro l’angolo.

Le mode, si sa, passano in fretta ed acquistare un costume di carnevale di Carnevale ad un evento annuale o ad una serie tv che, magari, l’anno prossimo nemmeno ricoreremo, non è una grande scelta.

Un bel vestito classico, ma sempre attuale, è la scelta giusta se si vuole spendere il giusto, ma fare anche un investimento nel tempo, proprio perché non passa mai di moda.

Il funghetto ha oltrepassato, indenne, i decenni, fin da quando negli anni ’80 si proponeva in colori sobri, molto vicini a quelli del bosco in autunno.

Adesso i suoi colori sono più vividi, più belli e, di sicuro, attraggono l’attenzione in maniera immediata.

Una bellissima idea, da provare con amici e bambini, è quella di vestirsi da tanti funghetti, così da ricreare un vero e proprio sottobosco saltellante e festante.

Gli abbinamenti di questo costume, in verità, sono infiniti, lo si può usare da solo, oppure, insieme ad un gruppo di foglie, fiori, animali del bosco, oppure abbinarlo a tanti chicchi di riso o ad un bel piatto di pasta colorato e super goloso.

Il vestito da funghetto un classico sempre di moda