Vinyl, un salto nel passato

Dopo poche settimane di messa in onda è già successo mondiale

Vinyl è una serie tv americana appartenente al genere musicale e drammatico creata per la HBO (ovvero la Home Box Office) da grandi nomi del settore come il musicista Mich Jagger, il regista Martin Scorsese, lo scrittore Rich Cohen e il produttore televisivo Terence Winter.

L’unione, quindi, di 4 nomi importanti che non poteva far altro che dare origine ad un vero e proprio capolavoro (così definito dalla critica mondiale) che in poche settimane di programmazione ha già conquistato milioni e milioni di telespettatori. Si tratta di una serie nuovissima del 2016 ed ancora in produzione e che per la prima stagione prevede 10 episodi di 55 minuti ciascuno. Negli Stati Uniti, la messa in onda è iniziata il 14 Febbraio sulla rete HBO. In Italia, Vinyl viene trasmessa in simulcast in lingua originale sottotitolata e dal 22 Febbraio anche con doppiaggio italiano. Vinyl è una serie tv che va in onda anche in Inghilterra.

Il canale che trasmette la serie, sia in Italia che in Inghilterra, è Sky Atlantic, un canale tematico italiano appartenente a Sky ed interamente dedicato alle serie televisive. Questo corrisponde ai canali 110 e 11. Una cosa è certa: verrà prodotta una seconda stagione, per la quale si sono già rinnovati gli accordi.

Le storie di Vinyl tra un intreccio e l’altro con la musica da protagonista

Vinyl è una serie tv la cui trama si svolge nella New York degli anni Settanta, sicuramente uno dei periodi storici in cui la Grande Mela era regina delle contraddizioni. Richie Finestra è il protagonista principale ed attorno alle sue vicende si snoda l’intera trama. Egli ha fondato l’etichetta discografica American Century Records. In quegli anni, però, quest’attività (sua più grande passione) è in evidente difficoltà e sta per essere ceduta. Vinyl, un salto nel passato

Per evitare questo l’imperativo categorico è uno solo: bisogna trovare una band che, con i propri lavori, risollevi le sorti dell’etichetta discografica. Tutto questo trambusto cambia notevolmente la vita privata di Richie che diventa un vero e proprio disastro su ogni fronte.

La moglie di Richie si chiama Devon ed era, prima di dedicarsi alla famiglia, modella ed attrice. Il profondo stato di crisi interiore del marito getta ombre profonde anche sulla loro relazione che vive sempre più di bassi e non di alti.

I due, tra l’altro, sono genitori di 2 bambini. Altro personaggio attorno alle vicende del quale ruota la trama di Vinyl è quello di Zak Yankovich, dirigente dell’etichetta discografica ed amico del protagonista. Anche con questo, però, i rapporti si mostrano a tratti abbastanza tesi a causa di divergenze sulla modalità in cui condurre la propria etichetta discografica. Riuscirà Richie a trovare il modo di salvare il suo più grande sogno? E’ proprio a questa domanda che si troverà una risposta seguendo tutte le puntate che mancano alla fine della prima stagione.

Ecco i nomi principali di personaggi ed interpreti di Vinyl

Sono diversi i personaggi che animano le vicende di Vinyl. Il protagonista principale è, come detto, Richie Finestra. Vi sono, poi, Maury Gold (il mentore del protagonista), Scott Leavit (il capo degli avvocati dell’American century), Julian Silver (il direttore dell’etichetta discografica), Lester Grimes (un cantante), Kip Stevens (un cantante), Skip Fontaine (il delegato alle vendite dell’American Century), Clark Morelle (un impiegato), Zak Yankovich (pubblicitario), Devon Finestra (la moglie del protagonista), Ingrid (un’amica della moglie), Jamie Vine (un assistente dell’American Century).

Il cast è formato da attori come Bobby Cannavale (Richie), Olivia Wilde (Devon), ray Romano (Zak). Gli altri interpreti sono Paul Ben-Victor, P.J. Byrne, Max casella, Ato Essandoh, J.C. Mackenzie, Jack Quaid, Birgitte Hjort Sorensen, Juno temple. Un accenno meritano anche i doppiatori. Si citano quelli dei 3 protagonisti principali: Roberto Draghetti per Richie Finestra, Laura Lenghi per Devon Finestra e Massimo Rossi per Zak Yankovich.

Vinyl: nessun’aspettativa disillusa

Indiscusso il successo per questa serie dai grandi numeri

Vinyl la serie tv che viene trasmessa ogni lunedi in 2 differenti fasce orarie. Alle 3:00 va in onda la versione originale in inglese con sottotitoli. Alle 21:10 la versione con doppiaggio italiano. In realtà, però, gli appuntamenti raddoppiano. Oltre a questi orari, validi per Sky Atlantic HD, vi sono quelli del canale Sky Atlantic HD +1 che fa slittare di un’ora la programmazione del precedente. Gli appuntamenti saranno, in questo caso, per le 4:00 e per le 22:10.

A qualche settimana dal debutto, Vinyl è una serie tv che si dimostra come un potente richiamo per la mente ed il cuore del telespettatore. Finzione e realtà sembrano mescolarsi alla grande per raccontare la vita in un’epoca piena di adrenalina in cui emozioni e contraddizioni camminano di pari passo.

Vinyl è un vero e proprio tuffo nel decennio più rock che il mondo abbia mai vissuto. E’ quello che si può definire una vera e propria serie capolavoro, protagonista senza rivali del lunedi sera. Vinyl è una serie tv in cui la musica trova tanto spazio attraverso le note dei brani e dei ritmi che hanno reso indimenticabili gli anni Settanta e che in esso rivivono per sempre.

Il successo di Vinyl, la serie tv americana in onda su Sky