La fine dell’estate coincide con uno dei momenti più importanti del cinema mondiale: la Mostra del Cinema di Venezia, giunta alla sua edizione numero 73 e che dalla sua nascita, poco prima della seconda guerra mondiale, fino ad oggi, si è ritagliata un posto di prim’ordine tra le manifestazioni legate a quest’arte che ancora oggi ha un ruolo importantissimo nella diffusione della cultura e anche nell’intrattenimento.

I film italiani in concorso

I film che verranno proiettati nel corso della Mostra del Cinema di Venezia, che si svolgerà dal 30 agosto al 10 settembre, saranno ben cinquantadue. Di questi, sono tre quelli italiani che sono stati selezionati per il concorso ufficiale, quello al termine del quale la giuria, che quest’anno ha come presidente Sam Mendes, dovrà decidere chi più di tutti gli altri si sarà meritato il più ambito dei riconoscimenti, ovvero il Leone d’Oro.

La pellicola con cui il cinema italiano esordirà in questa edizione della Mostra del Cinema di Venezia è un documentario. Si tratta della quarta fatica di Roan Johnson, che ha scelto di raccontare il dramma e le difficoltà di due ragazzi che stanno per chiudere il percorso delle superiori e che devono rivedere i loro sogni e le loro aspirazioni a causa di un evento inatteso, di quelli che cambiano una vita per sempre: una gravidanza.

Successivamente sarà la volta di Piccioni, regista che nella cornice del Lido ha già avuto alcune soddisfazioni e che per la sua ultima opera ha chiamato, tra gli altri, Margherita Buy e Alessandro Averone.

Il film in concorso è la trasposizione su grande schermo di un romanzo che non è stato ancora pubblicato, ovvero Color betulla giovane, la cui autrice, Marta Bertini, potrebbe essere anche presente alla “prima” della pellicola. Il titolo del film è “Questi giorni” e la storia si concentra su un gruppo di giovani donne che sono nel bel mezzo o alla fine del proprio percorso universitario e che devono cominciare a fare i conti con la vita. Mostra del Cinema di Venezia

L’ultima pellicola italiana che verrà proiettata in questa edizione della Mostra del Cinema di Venezia sarà un documentario in cui la protagonista assoluta è la natura e i suoi quattro elementi. Autore di quest’opera visionaria, recante il titolo “Spira Mirabilis” è opera del duo Massimo D’Anolfi – Martina Parenti.

Le altre pellicole in concorso e il film che chiuderà la manifestazione

Tra le altre pellicole che si contenderanno il Leone d’Oro è molto attesa quella di Terrence Malick, il quale torna al Lido con un documentario a cui hanno partecipato, in qualità di voci narranti, Cate Blanchett e Brad Pitt.

Molto atteso è anche il ritorno di un regista che a Venezia è di casa, ovvero Wim Wnders, che proverà a contendere il Leone D’Oro, tra gli altri, ad Emil Kusturica, che per il suo ultimo film ha voluto a tutti i costi Monica Bellucci. Ma non si può nemmeno dimenticare Natalie Portman, che porterà sullo schermo la figura di Jackie Kennedy in un film che è segnalato come uno degli eventi non solo della Mostra del Cinema di Venezia, ma in generale della stagione cinematografica autunnale.

Infine, va citato il remake de “I magnifici sette”, a cui è stato dato l’onore di chiudere la lunga carrellata delle proiezioni prima che la giuria si ritiri per deliberare il vincitore dell’edizione numero 73 della Mostra del Cinema di Venezia, che come si è visto ha, anche quest’anno, un programma davvero ricco ed interessante. La corsa al Leone D’Oro comincerà tra un paio di settimane e il conto alla rovescia è ormai iniziato.

Mostra del Cinema di Venezia: i film in concorso