Quella dello sviluppatore web o web developer, per indicarla in termini anglosassoni, è una figura professionale che incentra, come è facile intuire dal nome, il proprio lavoro sul mondo di internet, sviluppando, nello specifico, applicazioni web.

 

Cosa sono le applicazioni web?

 

Come abbiamo detto poc’anzi, il lavoro principale di uno sviluppatore web è quello di sviluppare applicazioni web, o web application, ovvero dei programmi o delle serie di programmi che vengono accessibili direttamente in rete. Per farla semplice si tratta di semplici applicazioni eseguite su un server e che sfruttano il browser dell’utente come terminale.

I vantaggi direttamente connessi alle applicazioni web sono molteplici, tra questi di particolare importanza la possibilità di tenere aggiornato il programma con estrema semplicità, direttamente lato server, senza dover così distribuire gli aggiornamenti ai numerosi clienti.

 

Le capacità richieste ad uno sviluppatore web

 

Tornando adesso alla figura dello sviluppatore web, tale mestiere richiede diverse competenze ovviamente incentrate nel mondo dell’informatica. In particolar modo risulta, per forza di cose, necessaria la conoscenza di specifici linguaggi di programmazione.

Per farla semplice, uno sviluppatore web può indirizzare i propri studi e, quindi, le sue capacità, verso dello sviluppo web-based. Per rendere le cose più concrete, si parla di linguaggi di programmazione lato client, ovvero quelli che permettono all’utente di interfacciarsi con gli applicativi in esecuzione sul server; vi sono poi i linguaggi di programmazione lato server, che racchiudono tutto il lavoro svolto “dietro le quinte”, permettendo la corretta esecuzione del programma e fornendo quindi un output, solitamente in HTML, al client.

Detto ciò, è possibile anche che uno sviluppatore web sia specializzato in web design, ovvero prenda in cura la parta prettamente grafica di un sito web. In questo specifico caso, ci troviamo, per la precisione, di fronte ad un web designer, ovvero uno sviluppatore direttamente impegnato sulla progettazione di tutto l’impianto visivo delle pagine di un sito web.

 

La carriera di uno sviluppatore web

 

A proposito del percorso che porta a diventare uno sviluppatore web, non è possibile tracciare un percorso obbligato ma, nonostante ciò, è un corso di laurea di informatica rappresenta , senza ombra di dubbio, un eccellente punto di partenza, da cui poi specializzarsi verso i linguaggi di sviluppo maggiormente raccomandati per questa professione attraverso ulteriori studi e specifici corsi.

Sempre restando in tema di istruzione e conoscenza, per uno sviluppatore web è fondamentale mantenersi costantemente aggiornato, così da non soffrire la concorrenza e, quindi, restare sempre competitivo, in un mercato in continua e costante evoluzione.

Passando invece al lavoro vero e proprio, la carriera di uno sviluppatore web si trova di fronte ad un bivio che conduce, da un lato a lavorare alle dirette dipendenze di un’azienda, oppure, dall’altro, ad affacciarsi sul mercato del lavoro da free lance.

Infine, dando uno sguardo ai crudi numeri, ovvero alla retribuzione percepita da uno sviluppatore, questa si aggira mediamente intorno ai trentamila euro annui lordi. Ovviamente, questa cifra può variare molto in base all’esperienza, alle capacità e, banalmente, anche in base alla quantità di lavoro.

Il mestiere di sviluppatore web