Che cos’è la forma passiva di un verbo

 

La lingua inglese rappresenta indubbiamente una delle più parlate e conosciute in tutto il mondo.

Si tratta di una lingua al giorno d’oggi estremamente importante in quanto viene parlata in tantissimi Paesi diversi sia in campo lavorativo che in quello più informale.

Imparando l’inglese è possibile comunicare con persone provenienti da ogni parte del globo senza difficoltà.

Come in tutti gli altri linguaggi anche l’inglese presenta una forma attiva ed una passiva dei verbi.

Quest’ultima si utilizza quando il soggetto non effettua l’azione ma la subisce.

Pertanto la costruzione della frase passiva in inglese sarà diversa rispetto a quella attiva.

Bisogna tenere a mente però che la lingua inglese è una delle più semplici che ci siano: pertanto, poiché la costruzione passiva risulta essere più complicata di quella attiva, solitamente si tende a preferire quest’ultima.

 

Quando si forma il passivo in inglese

 

La costruzione del passivo nella lingua inglese può essere utilizzata in differenti casi: quando si vuole evidenziare l’azione, quando non c’è un soggetto, quando si devono fare delle descrizioni di tipo tecnico oppure quando si devono impartire ordini specifici.

Nel linguaggio informale questa forma può essere anche adoperata per esprimere qualcosa che è capitato all’improvviso e in maniera inaspettata.

 

Come si forma la forma passiva in inglese

 

esercizi inglese forma passivaGeneralmente la costruzione della forma passiva del verbo in inglese risulta essere piuttosto semplice da capire.

Esso si forma nella stessa maniera in cui si forma in italiano ovvero prima il soggetto, poi il verbo essere (to be) e in ultimo il participio passato dei verbi.

In alcuni casi può essere presente il complemento d’agente, ovvero la persona oppure la cosa che svolge l’azione.

Essa deve essere sempre introdotta dalla parola by.

Nel caso in cui invece si volesse indicare l’oggetto con il quale l’azione viene svolta, deve essere utilizzata la parola with.

Esistono però dei verbi i quali alla forma passiva hanno una costruzione particolare: essi infatti possono reggere due tipi di complemento oggetto.

Questi verbi sono ad esempio pay, bring, buy, show, give, lend oppure ask.

Pertanto bisogna prestare la massima attenzione in modo tale da individuare l’autentico complemento oggetto che svolge l’azione.

 

Quali sono le eccezioni del passivo

 

Se nella frase inglese è presente have to, to be going to oppure un ausiliare modale, per creare la forma passiva bisogna trasformare l’infinito del verbo.

Se esso si trova al tempo presente bisogna utilizzare l’infinito presente di to be e il participio passato del verbo, mentre se l’infinito si trova al passato viene adoperato l’infinito passato to have been e il participio passato del verbo.

È importante ricordare inoltre che non bisogna confondere la forma passiva con il Present Perfect ( che si forma con have e participio passato) oppure con il Present Continuous (che si forma utilizzando il verbo essere più la forma in ing del verbo).

 

Su inglesedinamico.net potrete trovare moltissimi esercizi sul passivo in inglese, per mettere in pratica quello che hai imparato in questo articolo.

La forma passiva inglese