Eliminare i chili di troppo in poco tempo

Eliminare i chili di troppo in poco tempo è il sogno di tanti, ma un simile obiettivo è possibile solo prendendo un serio impegno con se stessi e facendosi aiutare da esperti della nutrizione.

La perdita di peso, infatti, non è detto che sia legata soltanto a una vita sedentaria, perché può anche dipendere da un malfunzionamento fisiologico, come per esempio quella della tiroide.

I motivi dunque concomitanti all’essere in sovrappeso o obesi devono essere indagati con esami accurati, prima di intraprendere qualsiasi dieta che permetta di perdere peso più o meno velocemente.

 

Cosa si intende per dimagrire velocemente

Cominciamo col dire che le diete che promettono di far perdere 5 o 10 kg in una sola settimana non esistono e non bisogna fidarsi neppure di pubblicità che invitano ad acquistare miracolose “compresse dimagranti”, dal contenuto peraltro non conosciuto.

L’unico modo per perdere peso velocemente è impegnarsi nel seguire una dieta povera di grassi e, nello stesso tempo, abbinare un’attività fisica regolare e mirata alle proprie preferenze.

L’importante è portare il corpo a sudare e a non fermarsi prima che sia trascorsa almeno mezz’ora.

Sono questi i principi su cui basarsi per cominciare a eliminare grassi e tossine dall’organismo.

La dieta ipocalorica

Si ingrassa perché si introducono troppe calorie a fronte di un consumo molto minore. La dieta va quindi calibrata sul consumo individuale di energie, sia fisiche che mentali.

In ogni caso è bene diminuire le quantità delle pietanze ed eliminare tutti quei grassi che arrivano da formaggi stagionati, insaccati, condimenti, fritture ed evitare i dolci.

Pane, pasta, pizza, possono essere mangiati, ma in quantità limitate (circa 50-80 g a pasto). Ricordate che 150-180 g di pizza margherita possono rappresentare un pasto.

I formaggi non sono da eliminare completamente e sono ammessi solo quelli magri, come la ricotta e la mozzarella, perché in una dieta l’apporto organolettico di tutti gli alimenti deve essere introdotto senza privazioni.

Anche le proteine che si trovano nella carne, nel pesce e nei legumi devono essere consumate con oculatezza. Una porzione di 120 g di carne (preferibilmente bianca) o di pesce, soprattutto quello azzurro, abbinato a un contorno di verdure con condimenti a crudo, rappresenta un secondo perfetto per chi mira a come dimagrire velocemente.

 

L’attività fisica

Se siete persone che fanno poco sport o che non praticano quotidianamente una qualsiasi attività fisica, cominciate senza fare grandi sforzi, per esempio con la camminata veloce o con il nuoto.

Sono sport accessibili a tutti e per camminare basta un parco cittadino. Se invece volete impegnarvi, potete iscrivervi in palestra e avere un personal trainer che vi segue, perché perdere peso velocemente nasconde l’insidia del rilassamento dei tessuti ai quali viene a mancare repentinamente il “sostegno” della massa grassa.

Il suggerimento è quindi di tonificare la pelle con esercizi che contraggano i muscoli e nello stesso tempo possano accelerare il metabolismo.

 

Accelerare il metabolismo

Far lavorare di più il metabolismo significa bruciare più calorie e questo è possibile soltanto stimolando un leggero innalzamento della temperatura corporea e la motilità intestinale con le fibre (verdure).

La temperatura si alza per esempio facendo sport (infatti si suda), ma lo stesso si può fare abbinando alla dieta i cosiddetti “integratori termogenici” che possono stimolare un innalzamento della temperatura basale in modo naturale.

Gli integratori si trovano presso le erboristerie e, prima di acquistarli, è sempre consigliabile chiedere consiglio al proprio medico.

 

Liberarsi dalla ritenzione idrica

La ritenzione idrica, specie nelle persone in sovrappeso o obese e che si muovono poco, potrebbe essere in parte responsabile del gonfiore non solo degli arti inferiori, ma anche di altre zone del corpo, come l’addome e i fianchi.

Per liberarsi dai liquidi in eccesso è consigliabile stimolare la diuresi bevendo molta acqua (almeno 2 litri al giorno), oppure farsi prescrivere dei diuretici, che però non vanno bene per chi soffre di pressione bassa.

Con questi accorgimenti potrete perdere peso velocemente e raggiungere anche i 5-6 kg in meno di un mese per piacervi nuovamente.

5+1 modi per dimagrire velocemente e non riprendere mai più i chili